Dal 10 al 16 maggio 2015 la sala BazArt dell’Agriturismo Fonte Bertusi, tra Pienza e San Quirico d’Orcia (uno dei luoghi più belli e poetici del mondo) si riempirà di musica. Il Fonte Bertusi Spring Music Week, alla sua seconda edizione, nasce dalla volontà, comune alla famiglia Pisano e ai musicisti Federica Ferrati e Matteo Fossi, di coniugare l’esperienza di artisti professionisti attivi sulla scena internazionale con l’entusiasmo e il talento di tanti giovani, destinati ad emergere e a far parlare presto di sé. Così, nel corso di una settimana, il pubblico potrà seguire un affascinante percorso nella grande musica da camera da Bach a Satie, da Beethoven a Brahms. I concerti, ad ingresso gratuito, saranno preceduti da una breve guida all’ascolto a cura degli interpreti, e da un piccolo aperitivo offerto da Fonte Bertusi.

VAI AL PROGRAMMA

“L’arte è la mano destra della natura”

Friedrich Schiller

 Natura e arte sono imprescindibili. Proprio da questa convinzione viene a nascere la forte esigenza di realizzare un sogno : quello di lasciare alle splendide colline della Val d’Orcia di essere lo splendido teatro della Musica.

Fonte Bertusi apre il sipario alla risonanza della grande letteratura musicale strumentale…protagonista il pianoforte affiancato da alcuni dei suoi più cari amici: la viola, il violino e il clavicembalo.

Una nuova sala, nata con l’esigenza di divenire col tempo un luogo di incontro stabile delle arti, sarà il salotto per ascoltare le note di un percorso musicale pensato per abbracciare un arco di tempo di storia che ha caratterizzato il sentire umano nei secoli: da Johann Sebastian Bach al Novecento storico durante la settimana che va dall’10 al 16 maggio 2015 si potrà fermare il ritmo frenetico delle nostre esistenze per entrare in una primavera senza tempo ed essere pronti solo ad ascoltare e ad osservare cosa hanno fatto diventare grandi gli uomini: il rispetto dell’Arte e della Natura.

Musicisti di fama internazionale e giovani promettenti che hanno come unico obiettivo comune la promozione della bellezza e della cultura regaleranno al territorio una serie di concerti progettati e pensati col cuore, a testimonianza della straordinaria convinzione che l’Uomo è un Essere capace di grandi sentimenti e di speranze, prima fra queste, quella di un mondo fatto di piccole e splendide cose che permettono l’educazione all’arte in tutti i tempi che verranno.

 

Federica Ferrati e Matteo Fossi