Sul confine settentrionale della valle, San Quirico d’Orcia si è sviluppata intorno al villaggio medievale di Osenna, è entrata nel 1256 nei possedimenti di Siena e conserva la sua struttura urbanistica medievale. Nel centro, chiuso da una cinta di mura, si visitano la Collegiata dei Santi Quirico e Giulitta con i suoi magnifici portali romanico-gotici, la chiesa della Misericordia, il Palazzo Pretorio, il Palazzo Chigi e Santa Maria di Vitaleta.

Gli Horti Leonini, dei giardini all’italiana sistemati intorno al 1540 da Diomede Leoni, ospitano esposizioni di scultura contemporanea. Completano l’itinerario la chiesa di Santa Maria Assunta, il Giardino delle Rose e l’antico Ospedale della Scala. Proseguendo verso sud sulla Cassia si raggiunge Bagno Vignoni, la stazione termale nata nel Medioevo e celebre per la sua “Piazza d’acqua ”. Sul pendio che digrada verso il fiume troviamo il Parco dei Mulini, interessante testimonianza di costruzioni e tecniche di utilizzo delle acque che risalgono al Medioevo.

 

Distanza da Fonte Bertusi: 7 km – 8 minuti in auto

Indicazioni stradali da Fonte Bertusi

GPS: +43° 3′ 38.65″, +11° 36′ 22.83″

Parcheggio: Coordinate decimali 43.058719,11.606433

Altitudine: 398 m

Ufficio Informazioni: Piazza Chigi, 2 – tel 0577 897211

Mercato: II e IV martedì dalle 8.00 alle 13.00

 

Sagre e Manifestazioni:

La Festa del Barbarossa”, terzo week-end di Giugno

 Da non perdere: La chiesetta di Vitaleta (appena fuori il paese, sulla strada per Pienza)